CURIGER E AEBERSOLD PORTANO A 5 GLI ORI ROSSOCROCIATI!

SUSCH-LAVIN, ENGADINA – Altro successo per la nazionale rossocrociata giovanile ai mondiali di corsa d’orientamento in corso questa settimana nella Bassa Engadina. Lo zurighese Thomas Curiger, già vincitore di due medaglie d’argento nella sprint e nella long, si è imposto nella gara odierna di media distanza in 24’21’’, superando di 49’’ il rossocrociato Joey Hadorn, campione del mondo in carica nella sprint e nella long. La coppia rossocrociata ha così conquistato tre medaglie su tre gare, scambiandosi posizione nella gara odierna. “Volevo dimostrare di poter vincere anche io una gara, di poter cambiare il colore della medaglia e dimostrare di saper fare anche io quello che Joey ha fatto nei primi due giorni” ha affermato il vincitore al termine della sua gara.

Nella gara maschile pure il ticinese Tobia Pezzati che ha chiuso in ventinovesima posizione a 3’53’’ da Curiger. “Non sono contento della mia gara” ci ha confidato il ventenne di Sagno “Ho sbagliato all’ottavo punto che ho preso troppo largo tanto da avvicinarmi al quarto, e ho ancora sbagliato pure al tredicesimo”. Tobia cercherà il riscatto nella staffetta domani che correrà nella seconda squadra elvetica.

Successo rossocrociato pure nella gara femminile dove ha imporsi è stata la già campionessa del mondo nella gara sprint Simona Aebersold. La giovane ha terminato la gara 24’06’’ distaccando di ben 1’50’’ la polacca Aleksandra Hornik e di 2’11’’ la svedese Johanna Oberg, terza classificata. “Sono contenta della mia performance, sono riuscita a fare una gara perfetta e senza errori e ho potuto così riscattarmi dalla delusione della gara lunga, dove a causa della mancanza di concentrazione ho sbagliato molto, ma oggi è andato tutto per il meglio!” ha esclamato gioiosa la ragazza al traguardo.

Domani è in programma l’ultima competizione dei JWOC, ossia la staffetta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *